Presentato il progetto 'Una stanza tutta per sè' -
1031
post-template-default,single,single-post,postid-1031,single-format-standard,qode-quick-links-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,qode-page-loading-effect-enabled,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,qode_popup_menu_push_text_right,footer_responsive_adv,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-11.1,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1.1,vc_responsive

Presentato il progetto ‘Una stanza tutta per sè’

La Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno, nel ribadire la propria sensibilità ad ogni forma di tutela della Persona, ha riconosciuto un contributo per la realizzazione del progetto “Una stanza tutta per sé”; un’iniziativa promossa dal Soroptimist International Club Valle Umbra che ha registrato la disponibilità del Comandante della Compagnia Carabinieri di Foligno, del Comune Di Foligno e la vicinanza ed impegno di tante socie del Soroptimist. La stanza, n.100 nel panorama nazionale, consiste in un ambiente funzionale e confortevole messo a disposizione di donne e minori che denunciano violenze ed abusi, utile per ritrovare, partendo da situazioni tanto drammatiche, dignità e rispetto. Rendere una testimonianza in un ambiente riservato, accogliente ma al tempo stesso dotato dell’attrezzatura necessaria affinché la testimonianza resa sia legalmente utilizzabile. Un esempio di felice sinergia tra gli attori del territorio che hanno riconosciuto l’elevato valore sociale del progetto offrendo così un’immagine corale al servizio della comunità locale.
La stanza è stata inaugurata nella giornata del 20 dicembre 2017 presso il Comando della Compagnia dei carabinieri di Foligno alla presenza delle autorità cittadine e ha registrato interesse e partecipazione tra la comunità di riferimento.